MyFrenchFilmFestival, una programmazione che guarda alle donne

film-festival1Continua fino al 18 febbraio prossimo l’innovativo festival di cinema online MyFrenchFilmFestival.com, festival del film francese.

Il festival ha lo scopo di far scoprire i giovani registi francesi e permette agli internauti di tutto il mondo di condividere il loro amore per il cinema francese; per la sua sesta edizione il festival torna con nuovi film, nuove piattaforme partner e nuove selezioni speciali, con tanto di lancio della programmazione con una serata illuminata dalla Tour Eiffel stessa.

In concorso dieci lungometraggi e dieci cortometraggi francesi, che gli spettatori sono invitati a votare e a commentare sul sito; nella selezione in concorso sono compresi anche due film belgi, mentre nella sezione fuori concorso disponibili alla visione anche un film del patrimonio e due film francofoni canadesi. I film sono disponibili online sulla piattaforma myFrenchFilmFestival.com per tutti i paesi, ma anche su altre piattaforme partner, tra cui iTunes in 90 paesi. I film sono disponibili anche in alcune sale di proiezione e…sugli aerei!

Ai vincitori saranno consegnati il Premio Chopard dei Cineasti, il Premio Lacoste del Pubblico e il Premio della Stampa Internazionale, per il quale la giuria è composta da giornalisti di grandi quotidiani stranieri, che si riunirà, insieme alle giurie dei cineasti, a Parigi durante il festival per votare per i film vincitori, che saranno diffusi a bordo degli aerei Air France per 6 mesi a partire da luglio 2016.

Le tariffe per vedere i film sono alla portata di tutti, e con il pacchetto festival si possono visionare tutti i film al prezzo di un biglietto del cinema!

Per non perderci in una lista lunghissima di titoli, scegliamo di consigliarvi la selezione Women’s tales, film che hanno donne per protagoniste (ma non tutti diretti da donne), e che toccano argomenti di ogni tipo, dall’adolescenza spensierata alla burocrazia che ostacola la normalità, all’eutanasia. Questi i titoli: Au sol (A Terra, di Alexis Michalik), Belle Gueule (L’estate di Sarah di Emma Benestan), Jeunesse des loups garous (La giovinezza dei lupi mannari di Yann Delattre), Les Filles (Le ragazze di Alice Douard) e La fin du dragon (La fine del dragone di Marina Diaby).

Ecco anche le altre sezioni: French Kiss, In your face, Paris Comedy, Crime Scene, Cinema Cinemas. A completare l’offerta anche la sezione dedicata alla Lost generation del cinema francese e all’Animazione.

di Greta Pieropan

 

Nessun commento ancora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *